Perchè ti serve un’Assistente Virtuale.

Come titolare di una ditta, hai probabilmente già pensato di assumere un’Assistente. Eccoti allora 5 ragioni perchè hai bisogno di un’Assistente Virtuale e come può aiutare i tuoi affari.

virtual assistant zirtual

Molte p.iva e imprenditori considerano se assumere o meno personale in più. Sia che tu abbia appena iniziato, o voglia espanderti, o abbia semplicemente bisogno di diventare più organizzato ed efficiente, la necessità di delegare task amministrativi è un problema tipico.

Sapere di aver bisogno di aiuto è la parte facile, ma decidere come trovare quell’aiuto è più impegnativo. È meglio assumere internamente o hai bisogno di un’Assistente Virtuale? Quanto è economica un’Assistente Virtuale? Quali sono i reali benefici per te e il tuo business se assumi una Virtual Assistant?

Eccoti 5 importanti ragioni per “assumerla”, più l’impatto positivo che avrà per la tua attività e il bilanciamento vita-lavoro.

1. USARE UN’ASSISTENTE VIRTUALE TI FA RISPARMIARE SOLDI

Il tuo tempo ha un valore, e intendiamo letteralmente. Per esempio, se fatturi 100€ all’ora e usi il tuo tempo per fare piccoli task ripetitivi invece di pagare qualcun altro 25€ all’ora per farli, stai perdendo soldi…

Il tuo tempo dovrebbe essere speso sul lavoro importante che fa andare avanti la tua attività e non può essere fatto da altri. Lo stipendio medio per un’Assistente personale è di €26K all’anno, ma usare un servizio di Assistente Virtuale costa solo dai €1K ai €5K per anno, che è un bel risparmio! E, una volta che hai scaricato quei task time-consuming alla tua AV, la crescita potenziale in produttività e vendite può avere un impatto significativo sul tuo business e budget.

2. USARE UN’ASSISTENTE VIRTUALE TI FA RISPARMIARE TEMPO

Hai così poche ore in un giorno, le stai spendendo sui task più produttivi o ti fai mangiare il tempo da e-mail e scheduling senza fine?

L’Harvard Business Review ha fatto uno studio di 3 anni che mostra che delegare task meno produttivi e ripetitivi può farti risparmiare ogni giorno fino al 20% del tempo produttivo. Cioè ti fa risparmiare un intero giorno lavorativo alla settimana. Cosa faresti con un giorno extra ogni settimana?

Potresti usare quel tempo per vendere di più o connetterti con più gente (PR). O forse potresti bilanciare di più la tua agenda trovando spazi per priorità personali come andare in palestra o stare con famiglia e amici. Delegare le piccole cose ti permette di scegliere come usare meglio il tuo tempo.

3. AVERE UN’ASSISTENTE VIRTUALE È MENO AFFANNOSO DI ASSUMERE IN-CASA

Ci sono volte quando ti serve assumere qualcuno che lavori nel tuo ufficio. Ma se non necessiti di task fisici come cambiare il toner alla stampante, o firmare la consegna UPS, optare per un’Assistente Virtuale può essere la strada più semplice.

Spesso, trovare la giusta persona implica un ciclo noioso di fare colloqui, assumere, istruire, e licenziare, che ripeti finchè trovi quella giusta. Questo è estremamente pesante sia in termini di tempo che di costi e può avere un impatto negativo sullo spirito aziendale del tuo ufficio finanche la tua clientela.

Con un’Assistente Virtuale sei libero dal dover fare buste paga o offrire benefit, e non c’è bisogno nè di ufficio nè di PC o telefono da fornirgli. Usare un’Assistente Virtuale ti dà tutti i benefici di cui hai bisogno senza le complicazioni che non vuoi.

need a virtual assistant

4. PUOI USARE UN’ASSISTENTE VIRTUALE SOLO QUANDO NE HAI BISOGNO

Molte piccole attività e imprenditori non hanno task sufficienti per tenere impegnato un impiegato full time. Altre categorie potrebbero aver bisogno di più aiuto durante i mesi più pieni dell’anno, ma poi poco o niente durante quelli più vuoti. Alcuni possono aver bisogno di aiuto solo per la durata di uno specifico progetto.

Quindi, perchè pagare a qualcuno uno stipendio per lavorare 40 ore a settimana quando ti serve solo per poche ore? Con un servizio di Assistenza Virtuale hai l’opzione di avvalertene solo per un paio di ore alla settimana, o parecche ore al giorno, dipende. E puoi decidere quanto tempo a seconda di come cambia di volta in volta la tua attività.

Avere la flessibilità di customizzare ad ogni momento il tempo per cui usi la tua Assistente, ti assicura che stai pagando solo per quello di cui hai veramente bisogno.

5. AVERE UN’ASSISTENTE VIRTUALE INCREMENTA LA TUA PRODUTTIVITÀ E TI EVITA UN ESAURIMENTO

Se sei titolare di una piccola ditta, indossi parecchi cappelli, e sei responsabile di una tale varietà di task che ti succhiano un sacco di energie. Se spesso arrivi a fine giornata sentendo che hai prodotto molto poco anche se sei esausto, è probabile che la tua produttività sia falcidiata da troppi piccoli task.

E se ci fosse un modo per saltare la parte time-consuming e noiosa, e prendere giusto le decisioni importanti?

Per esempio, se devi partire in viaggio per una conferenza, avere un’Assistente Virtuale che faccia tutte le ricerche per le migliori opzioni di volo e albergo (e prenotare per te) ti lascia libero di focalizzarti sulla presentazione e come creare i contatti giusti di lavoro una volta arrivato là.

O se ti serve una ricerca per l’articolo di un blog, avere un’Assistente che ti trova le informazioni più rilevanti e aggiornate significa che non ti fai distrarre nè butti tempo in cose poco vitali.

Avere qualcun altro che faccia i primi piccoli step di task più grandi ti permette di concentrarti sul quadro più grande e ti risparmia dalla fatica delle piccole ma tante decisioni poco importanti, solo così potrai essere più produttivo e sentirti meno stressato.

 

segretaria virtualeAutore: Il team di Segretariaincloud offre servizi di assistenza per privati, imprenditori, liberi professionisti e startupper. Dalla segretaria telefonica virtuale (90% più conveniente di quella tradizionale perchè abbatti i costi fissi!) che risponde a distanza a tutte le tue chiamate dalle h. 9 alle 19 notificandoti via App sms o email, allo sviluppo del business online con tutte le tecniche del Web Marketing moderno (SEO, search marketing, campagne banner, pay per click, social media marketing, spider web e direct email marketing).

Segretaria In Cloud: il servizio di segretariato a distanza

Al giorno d’oggi, molti sono i professionisti che hanno bisogno di una segretaria ma, per svariati motivi, non possono permettersi di averne una in organico.

Grazie agli strumenti tecnologici di cui attualmente disponiamo, è possibile essere interconnessi senza essere compresenti; si può, quindi, lavorare e collaborare a distanza, senza che la tua normale attività ne risenta in alcun modo, anzi.

È in questo contesto che nasce Segretaria In Cloud, fondata nel 2014 per permettere a liberi professionisti come avvocati, dottori, architetti, ingegneri, ecc. di avvalersi di una segretaria in remoto come fosse in realtà sempre vicina, praticamente a contatto di gomito.

articolo-2_1

Segretaria In Cloud è un servizio di segretariato a distanza tutto italiano che ti permette di avvalerti di un supporto esterno e da remoto.

La piattaforma è stata creata da un gruppo di ingegneri e fisici e viene costantemente aggiornata per rispondere alle nuove e diverse esigenze di ogni cliente, implementando quindi sempre nuove funzionalità (comandi vocali, note di chiamata automatizzate con registrazione audio e trascrizione a testo, IVR, centralino virtuale, ecc.). Dal pannello, cliente e segretarie possono vedere tutto quello che succede nel corso della giornata: dal nome e numero della persona che chiama alla durata della telefonata, dalle nuove istruzioni impartite ai consumi. Tutto è visibile, trasparente e ogni informazione è facilmente reperibile. In tempo reale.

Non c’è nessun vincolo contrattuale e nessuna penale da pagare nel caso tu decida di non usufruire più del servizio, perché questo si basa sullo stesso principio della ricarica telefonica: si provvede a caricare il proprio credito, via bonifico o paypal, di mese in mese.

Per darti la possibilità di conoscere il servizio senza impegno, il team di Segretaria in Cloud ha stabilito 15 giorni di prova gratuita; in questo modo, le nostre segretarie possono realmente capire di che tipo di supporto hai bisogno e indicarti il piano più adatto, mentre intanto tu capisci se il servizio ti è congeniale oppure no.

Qualora la mole di lavoro cambiasse, il piano tariffario può essere modificato in corsa senza nessun costo aggiuntivo e in modo molto semplice e immediato.

Il servizio, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19, funziona così: le chiamate che ricevi vengono trasferite subito al nostro team e prese in carico da una segretaria. Al termine della telefonata, lei ti invierà un report sintetico, via app e/o mail e/o sms, in cui sono riportati il nome e il cognome dell’utente, il suo numero e il motivo della chiamata.

articolo-2_2

Puoi anche scegliere di condividere la tua rubrica contatti e segnalarci quelli che sono i VIP, ossia le persone con cui vuoi parlare direttamente tu. Il tutto è possibile grazie all’app.

Un’opzione aggiuntiva è la gestione dell’agenda del cliente, in modo tale da evitare passaggi e comunicazione non necessarie fra te e il team di Segretaria In Cloud. Tramite Google Calendar, le nostre segretarie possono fissarti visite e appuntamenti – secondo le linee guida che tu ci hai dato – e questi sono visibili in tempo reale dagli altri componenti del team, nonché ovviamente da te.

La posta elettronica è condivisa, in modo tale che ogni membro del nostro staff abbia visibilità di tutto quello che succede.

Il parco clienti di Segretaria In Cloud è variegato: si va dai dottori agli avvocati, dalle aziende di ristrutturazione di case agli amministratori condominiali, ecc. Per ogni utente, viene creato un support ad hoc, volto a gestire nel miglior modo il lavoro quotidiano.

 Smiling customer service

Segretaria In Cloud si basa sul principio della fluidità. Ogni informazione viaggia rapidamente dal mittente al destinatario e viene inviata solo se necessario. La pulizia di comunicazione è un must: permette di concentrarsi solo su ciò che è utile per te e di ottimizzare costi e tempi.

Se sei curioso di provare il servizio, puoi sia effettuare una chiamata di prova che registrarti per usufruire della prova gratuita di 15 giorni, nonché chiedere informazioni direttamente al nostro team.

 

author-sara

Autore: Sara Guidi Colombi fa la copywriter. Ha lavorato nelle agenzie di pubblicità di Milano, ha però scoperto anche una propensione verso l’area commerciale e si impegna a dettagliare il servizio della segretaria virtuale ai molti professionisti (avvocati, medici, artigiani, ecc.) che preferiscono focalizzarsi sul lavoro, incaricando noi di prendere le chiamate in modo “scientifico“.

 

 

 

 

 

 

 

Perchè affidarsi a Segretariaincloud.it?

La prendo alla lontana…

Gabriele Muccino è un famoso regista italiano, nato nel 1967.

Noto ai più per il film L’ultimo Bacio, te lo ricordi?

Domanda a bruciapelo: dove girerà il prossimo film?

Diamo un’occhiata alla filmografia:

Riformulo la domanda: dove farà il prossimo film un uomo che passati i 40 ha forse perso il tocco magico? Esatto, di nuovo in Italia, low-cost (chi si arrischia a finanziarlo?), per risorgere.

Cinema: "Fathers ans daughters" by Gabriele Muccino

Parlo in realtà di questa persona, di cui hai sentito parlare anche tu, per mettere in luce la nostra maggiore qualità: siamo analitici.

Prendiamo i dottori: fra i nostri clienti ci sono cardiologi, endrocrinologhe, internisti, ginecologhe, specialisti in chirurgia estetica, podologi, pschichiatri, ecc. Per gestire i loro calendari e rispondere alle richieste dei loro pazienti, dobbiamo assimilare il gergo di molti campi della medicina. Cosa che si può fare solo se siamo precisi (chirurgicamente precisi) in tutto quello che facciamo.

authorAutore: Johnny T. è sviluppatore full-stack, growth-hacker, seo e specialista in marketing web. In aggiunta a creare interfacce user-friendly come spediamo.it e smartfix.it ed a lanciare progetti come la segretaria virtuale, Johnny si diverte a leggere libri eccezionali e a pensare di avere ancora del tempo libero. Contattalo su LinkedIn.

 

 

Migliora la tua macchina di vendita

Segretariaincloud.it rispondiamo soprattutto a chiamate in entrata, ma ogni tanto ci chiedete di fare telemarketing.

Il problema è che dovete prima avere chiare le strategie per aumentare i clienti.

Se non segmenti il target o fai chiamate a freddo usando l’elenco telefonico, il telemarketing sarà faticoso.

Non è che non si venda ma serve impegno, costanza e analytics.

Negli ultimissimi anni è però cresciuta l’avversione alle chiamate commerciali e, se il target non è profilato su una nicchia già pre-ricettiva, farai tanta fatica.

L’altra settimana un promotore finanziario di Bologna ha tastato il polso in zona con uno script artificioso e ottocentesco (parla semplice) a cui spesso riagganciavano alle primissime battute.

Meglio allora piuttosto un invio massivo e automatico (veloce) di email o, viceversa, l’accumulazione (lenta) di contatti online di qualità.

  • Segretariaincloud ha creato un tool automatico per scansionare Pagine Gialle e ottenere subito le mail di coloro che hanno un sito web, tu compralo.
  • Perchè non fare lo stesso anche per le banche dati delle camere di commercio (es. infoimprese.it)?
  • Con LinkedIn Sales Navigator hai 1 mese di prova gratis per individuare profili ad hoc.

Ottenuta una lista di prospect, usa Mailchimp per fare più campagne email marketing automaticamente ripetute, almeno vedrai chi ha aperto la mail o chi ha cliccato i link 🙂

Non sai farlo? Affidati ad un professionista, il growth hacker.

growth-hacking

Non ti va e vuoi puntare prima sul tuo sito web e sul marketing inbound?

  • Migliora la SEO del tuo sito per il posizionamento naturale su Google, passa ore con un keyword planner per scoprire le parole chiave più cercate, ogni giorno.

Non sai farlo? Affidati ad un professionista, lo specialista SEO.

marketing-inbound

Oppure puoi pubblicare inserzioni in rete con un piccolo budget mensile:

  • Google Adwords: mira alla tua zona geografica con parole chiave congeniali.
  • Facebook Ads: mira gruppi locali social con parole chiave congeniali.

facebook-vs-google-ads

Insomma, di cose da fare ne hai a pacchi ma ripetitelo con me…
mi serve un approccio scientifico!“.

Esempio.

Mettiamo che stai iniziando finalmente a tirare sù qualche contatto.

Ti metto subito alla prova 🙂

  • Pensa ai lead che hai generato il mese scorso e nell’ultimo trimestre.
  • Poi fai mente locale su quanti di questi si sono convertiti in trattative o vendite.

Ora rispondi secco:

  • Hai saputo contare i lead? Hai sott’occhio esattamente quanti sono stati?
  • E sai dire quanto hai speso?
  • Ti soddisfa il risultato?
  • E le trattative e le vendite? Sai quante sono? E quanto ti sono costate?
  • Ti soddisfa il risultato?

Se hai risposto NO ad almeno 1 delle domande sopra, probabilmente la tua attività ha un problema di generazione del traffico, o di conversione del traffico, o di automazione della tua macchina di vendita.

In ciascuno di questi casi, installare un funnel di vendita professionale potrebbe esserti di grande aiuto. Ma dovrai ricorrere sempre ad un professionista.

funnel

Cosa succede se non lo fai?

http://www.corriere.it/sette/17_maggio_11/avvocati-notai-architetti-ingegneri-giovani-stagisti-lavorare-gratis-36277940-349e-11e7-9331-5ba2d5bdd393.shtml

authorAutore: Johnny T. è sviluppatore full-stack, growth-hacker, seo e specialista in marketing web. In aggiunta a creare interfacce user-friendly come spediamo.it e smartfix.it ed a lanciare progetti come la segretaria virtuale, Johnny si diverte a leggere libri eccezionali e a pensare di avere ancora del tempo libero. Contattalo su LinkedIn.

Gli strumenti di sincronizzazione di Segretaria In Cloud

Il working from home si sta diffondendo sempre di più nelle professioni in cui è possibile la gestione di un progetto da remoto.

Dove non c’è necessità, per gli addetti ai lavori, di essere presenti nello stesso momento e nello stesso posto, c’è spazio per il lavoro a distanza.

articolo-3_1

Working from home significa non compresenza ma altissima sincronizzazione fra le varie teste del progetto. Tutti devono sapere tutto e tutto deve essere visibile a tutti. È necessario avere uno sguardo panoramico sull’intero progetto e, allo stesso tempo, guardarlo da vicino, seguendone ogni parte.

Segretaria In Cloud è il servizio di segretariato a distanza che permette a professionisti ed aziende di avere una segretaria a supporto della gestione del day by day, come se fosse presente in ufficio. Il team riceve le chiamate per inoltro e ne invia un report in tempo reale al cliente, via App mail e/o sms.

Grazie alla tecnologia odierna, che ci aiuta a ridurre le distanza, riuscendo anche ad azzerarle, gli strumenti che si hanno a disposizione per il working from home sono molteplici.

Vediamo alcuni di quelli integrati nella piattaforma di Segretaria In Cloud.

articolo-3_2

Ogni evento inserito o modifica vengono visualizzati in tempo reale e non c’è limite al numero di utenti che possono accedere contemporaneamente al calendario.

Agli eventi creati può essere invitato chiunque e l’invito viene notificato comodamente via mail.

Per ogni appuntamento si possono inserire note e mappe.

Si può scegliere fra diversi tipi di visualizzazione degli eventi: giornaliera, settimanale, mensile.

Una volta che si inizia a usarlo, difficilmente se ne può fare a meno.

  • Condivisione rubrica: a contatto con i contatti

articolo-3_3

Basta un click e tutta la rubrica del cliente è visibile a tutte le segretarie. Grazie all’app di Segretaria In Cloud, disponibile sia per iOS che per Android, ogni contatto viene condiviso in modo facile e immediato, ed è anche possibile evidenziare i contatti VIP, ossia coloro che devono ricevere dal team un “trattamento speciale” o per i quali non è previsto il solito protocollo di gestione (inoltro automatico al cliente).

  • Gmail: un account unico per tutti

articolo-3_4

Altro strumento di sincronizzazione usato dal team di Segretaria In Cloud è Gmail. C’è un account unico per tutte le segretarie, le quali possono visualizzare tutte le comunicazioni che transitano via posta elettronica. Questo sempre in nome della totale visibilità a tutti.

articolo-3_5

Oltre a Gmail e Google Calendar, lo staff ha la possibilità di utilizzare tutti gli strumenti Google, fra cui Google Drive. Lì vengono salvati i documenti importanti, ai quali si può attingere in ogni momento e da qualunque dispositivo.

  • Chrome

Lato team, il browser utilizzato è sempre e solo Chrome all’ultima versione. Questa scelta non è dettata solo dalla volontà di uniformare la gestione di eventuali bug o conflitti tecnici, ma dal fatto che l’infrastruttura stessa in tempo reale con i clienti ed alcune funzionalità avanzate di comunicazione fra i componenti del team (WebRTC, indispensabile per parlarsi e vedersi tra segretarie a distanza come se si fosse allo stesso tavolo) sono possibili solo grazie a questo browser.

Questi strumenti migliorano notevolmente la qualità del lavoro e accorciano drasticamente le distanze, che è uno dei principi fondanti del servizio.

 

author-sara

Autore: Sara Guidi Colombi fa la copywriter. Ha lavorato nelle agenzie di pubblicità di Milano, ha però scoperto anche una propensione verso l’area commerciale e si impegna a dettagliare il servizio della segretaria virtuale ai molti professionisti (avvocati, medici, artigiani, ecc.) che preferiscono focalizzarsi sul lavoro, incaricando noi di prendere le chiamate in modo “scientifico“.

 

 

Telelavoro, smart working e working from home

TELELAVORO, SMART WORKING e WORKING FROM HOME sono 3 diverse modalità lavorative che si discostano da quella tradizionale per diversi aspetti.

Typing

Ma, nello specifico, in cosa consistono?

Il principio di esistenza di questi 3 approcci al lavoro è la flessibilità.

Promuovono il lavoro da remoto ma mantengono inalterate le peculiarità del lavoro subordinato, come l’uso sistematico di strumenti informatici e telematici, l’assenza di una postazione lavorativa interna all’azienda e quindi il conseguente svolgimento del lavoro al di fuori delle mura aziendali.

A livello retributivo, chi svolge una di queste attività ha diritto allo stesso trattamento dei lavoratori stanziali; inoltre ha diritto alla formazione, alla tutela sindacale, ai premi di produzione e al salario accessorio.

Gli strumenti tecnologici che il lavoratore utilizza vengono, solitamente, forniti dal datore di lavoro, ma qui entra in gioco la flessibilità, perché ci sono casi in cui il contratto di lavoro prevede che il lavoratore utilizzi strumenti e tecnologie proprie.

Particolarmente delicato è il tema della protezione e non divulgazione dei dati in uso ed elaborati dal lavoratore, il quale ha l’obbligo di custodirli e preservarli.

Il datore di lavoro deve assicurare ai lavoratori di queste categorie speciali la stessa garanzia di salute e sicurezza sul lavoro dei lavoratori stanziali.

Ciò che caratterizza telelavoro, smart working e working from home è che permettono di conciliare ed incastrare vita privata e lavoro, senza penalizzare l’uno o l’altro. Per questo viene scelto soprattutto dalle donne.

Gli orari sono, quindi, flessibili, nuovi equilibri organizzativi vengono instaurati, aumenta la produttività del 30-40% e diminuisce drasticamente il verificarsi del fenomeno di assenteismo del 60%.

Altro aspetto di forte rilievo presente in tutto queste 3 modalità lavorative è l’abbattimento dei costi derivanti dagli spostamenti casa-ufficio.

Il TELELAVORO è stato introdotto nel nostro ordinamento con la legge 16 giugno 1998 n.191, ovvero la cosiddetta Bassanini ter.

woman eating lunch and working in park.

Ne esistono diversi tipi, individuati in base al luogo in cui si svolge la prestazione lavorativa.

  1. Il telelavoro domiciliare, altresì detto home based tele work o working from home, dove il lavoratore opera presso il suo domicilio e comunica con l’azienda tramite strumenti elettronici, dove il computer può essere connesso alla rete aziendale.
  1. Il telelavoro dal centro satellite, in cui l’attività viene svolta in una filiale creata appositamente dall’azienda, dove i dipendenti possono collegarsi telematicamente con la casa madre.
  1. Telelavoro mobile o mobile telework, che si contraddistingue per svolgersi prevalentemente all’aperto, per mezzo di un pc portatile, un cellulare, etc.
  1. Telelavoro da tele centri, dove il lavoro viene svolto in appositi centri, creati per lo scopo da consorzi di aziende o strutture aziendali affiliate.
  1. Remotizzazione, in cui il telelavoro è svolto da più persone che si trovano in luoghi diversi, ma che sono collegate tra loro.
  1. Sistema diffuso d’azienda ovvero l’azienda virtuale, vale a dire esistente a livello di rete.

Il telelavoro, considerato in senso ampio nelle sue diverse versioni, è senza dubbio una rivoluzione per il mondo del lavoro.

Naturalmente, non è possibile applicarlo a tutti gli ambiti, dove la compresenza è condizione indispensabile per lo svolgersi dell’attività, ma garantisce una migliore qualità della vita, nonché una maggiore e qualitativamente superiore produttività.

 

author-sara

Autore: Sara Guidi Colombi fa la copywriter. Ha lavorato nelle agenzie di pubblicità di Milano, ha però scoperto anche una propensione verso l’area commerciale e si impegna a dettagliare il servizio della segretaria virtuale ai molti professionisti (avvocati, medici, artigiani, ecc.) che preferiscono focalizzarsi sul lavoro, incaricando noi di prendere le chiamate in modo “scientifico“.

 

La figura dell’assistente virtuale

Oggi, in prima pagina, il sito di Repubblica pubblica un articolo di Business Insider che annovera la nostra attività fra i più promettenti lavori online.

Ecco uno screenshot parziale:

assistente virtuale

Mentre un’impiegata ha per te un costo azienda di 2000€ al mese (8 ore al giorno), una segretaria virtuale ti costa da 50€ a max 400€ al mese (10 ore al giorno, no ferie, no malattia). Il conto è servito 🙂

 

segretaria virtualeAutore: Il team di Segretariaincloud offre servizi di assistenza per privati, imprenditori, liberi professionisti e startupper. Dalla segretaria telefonica virtuale (90% più conveniente di quella tradizionale perchè abbatti i costi fissi!) che risponde a distanza a tutte le tue chiamate dalle h. 9 alle 19 notificandoti via App sms o email, allo sviluppo del business online con tutte le tecniche del Web Marketing moderno (SEO, search marketing, campagne banner, pay per click, social media marketing, spider web e direct email marketing).

Le nostre segretarie e il digitale

Quando reclutiamo una nuova segretaria da aggiungere al team, non cerchiamo veri e propri professionisti digitali come suggeriscono gli amici del Talent Garden, ma ci assicuriamo di avere davanti una persona che sappia svolgere prima di tutto i classici compiti di un’assistente virtuale (receptionist per rispondere al telefono e programmare gli appuntamenti segnandoli in calendario senza buchi) con competenze anche digitali.

  1. Conoscenze digitali generiche. Va bene sapere cosa fa l’avv. o il medico o l’albergatore, ma bisogna sapere anche quali strumenti la tecnologia di base oggi consente loro, perchè spesso i chiamanti fanno richieste particolari: un cliente può volere informare l’avv. di una banca dati di libera consultazione, un paziente può chiedere al medico se può tenerlo sotto controllo con una app di telemedicina, un turista può tentare di spuntare un prezzo migliore di Tripadvisor. Meglio non farsi trovare impreparati!
  2.  Intelligenza digitaleSta nello saper sfruttare le potenzialità della tecnologia non soltanto per lavorare in maniera più agevole o veloce ma per fare un lavoro migliore. Un esempio è Google: se un cliente riaggancia subito, è utile sapere subito se il numero da cui chiama è in realtà un call center che fa pubblicità aggressiva, per decidere se richiamarlo subito o cestinare, mentre se il cliente di un’immobiliare o di uno studio di architetti spara in un secondo un indirizzo per l’annuncio di un appartamento o per fissare un sopralluogo per il preventivo di una ristrutturazione, è essenziale inserirlo subito in Google Autocomplete per sincerarsi se è giusto o ottenerlo avendo capito solo qualche lettera 🙂
  3. Consapevolezza e gestione dei rischi digitali. Bisogna sapere rispondere a modo e non perdere mai la pazienza. I clienti sono abituati a lasciare commenti in rete, specie negativi. Evitarlo sempre!
  4. Intelligenza emotiva digitaleInteragire con i clienti, nel modo giusto, può essere difficile vis-à-vis e lo è ancora di più quando si lavora da remoto. Per creare un clima positivo con i clienti, è importante soppesare bene la parola scritta comunicando in maniera professionale ma empatica!
  5. Identità e buona reputazione digitale. Nonostante oggi Repubblica ribadisca che ai colloqui chi ha i capelli grigi ha poche chance, noi crediamo che una persona con buona esperienza e reputazione abbia molto da dare, soprattutto in termini di affidabilità. Assicurati quindi che la tua pagina Facebook trasmetta un’immagine sana ed equilibrata!

 

segretaria virtualeAutore: Il team di Segretariaincloud offre servizi di assistenza per privati, imprenditori, liberi professionisti e startupper. Dalla segretaria telefonica virtuale (90% più conveniente di quella tradizionale perchè abbatti i costi fissi!) che risponde a distanza a tutte le tue chiamate dalle h. 9 alle 19 notificandoti via App sms o email, allo sviluppo del business online con tutte le tecniche del Web Marketing moderno (SEO, search marketing, campagne banner, pay per click, social media marketing, spider web e direct email marketing).

 

 

Biovegano

Gelato bio vegano

È 1 mese che non aggiorno più il blog, perchè stiamo migliorando senza sosta il software di Segretariaincloud.it:

  • post-it virtuali gialli a browser;
  • automatizzazioni nel riconoscimento del numero chiamante in rubrica e storico chiamate;
  • chiamate in stile skype ma all’interno della piattaforma di modo che le segretarie del nostro team siano efficaci e veloci nel comunicarsi subito novità riguardanti la tua operatività;
  • aggiornamenti per la sicurezza dell’App Android e iOS;

Lo ammetto: non riesco più a trovare il tempo di pubblicare sul blog con regolarità 😦

Ma oggi, visto che ricevo quasi ogni giorno una mail dalla sua newsletter, ti parlerò di Andrea Tonacchera di b2binternationalgroup.com

Andrea è un signore della vecchia guardia (spero non si offenda) che fa marketing e invia un sacco di mail.

Molte aziende preferiscono farlo solo il venerdi h. 16, quando chi lavora su Internet chiude inconsciamente la settimana e si trova un’ora per leggere e formarsi.

Lui, no. Ti martella dal lunedì!

Andrea non entra mai nel tecnico come farei io, ma usa un linguaggio molto semplice per spiegare:

  • perchè il gelato bio e vegano vende più di quello tradizionale, quando ci sono molte gelaterie vicino (specializzati e segmenta il tuo mercato in lead qualificati);
  • perchè Pippo Baudo a 80 anni è il prodotto ideale per Domenica In (target);
  • perchè la Raggi a Roma scarterebbe il CV di Bill Gates;
  • perché le riviste di settore o le brochure non generano più un lead;
  • perchè chi fa ripetizioni di greco a domicilio non deve avere paura di alzare i prezzi;
  • perchè il bravo fungaiolo (venditore) non deve CERCARE funghi (compito del marketing) ma deve COGLIERE i funghi;
  • perchè il titolo della mail che “si fa aprire” vince, anche se è brutto, e l’altro perde, anche se è bello (con buona pace delle lezioni di copywriting ed email marketing);
  • perchè un “teaser” deve precedere la Call-To-Action (non sprecare troppe energie a qualificare un lead);
  • perchè ogni business, per quanto ben progettato e avviato, è un secchio con dei buchi e tutto sta ad accettarlo e a tapparli;
  • perchè il marketing senza tecnologia non esiste più (prova a concatenare un PayPerClick, un software per creare landing page, e un autoresponder, tutto in un funnel).

Andrea, lo ammetto. Sei molto bravo a spiegare questi concetti e dovrei imparare da te come comunicare meglio alle persone, ma ho sempre questa sensazione italica del tutti ormai sanno già cosa fare ma tanto non lo fanno lo stesso.

Ecco, io preferisco fare le cose. Tu, invece, ti sei preso il lavoro ingrato di convincere la gente a farlo fare, da gente come me.

Strategie di prodotto, scelta del target, posizionamento, strategie e tecniche di lead generation, di conversione dei lead, di vendita, di fidelizzazione dei clienti, di monetizzazione. Temi fondamentali per il successo del business di chi legge.

 

authorAutore: Johnny T. è sviluppatore full-stack, seo, copywriter e specialista in marketing web. In aggiunta a creare interfacce user-friendly come spediamo.it e smartfix.it ed a lanciare progetti come la segretaria virtuale, Johnny si diverte a leggere libri eccezionali e a pensare di avere ancora del tempo libero. Contattalo su LinkedIn.

Buon ferragosto!

Mentre tu sei in ferie e le nostre segretarie stanno rispondendo alle chiamate che continuano ad arrivare nel tuo ufficio deserto o al tuo cellulare, i tecnici di Segretaria in Cloud sono al lavoro per interessanti novità.

A Luglio abbiamo introdotto – lato nostro – 2 funzionalità che permettono al nostro personale una gestione più efficiente del tuo account:

  • comandi vocali per aprire la tua scheda;
  • post-it virtuali gialli a browser per indicazioni temporanee che vanno ad aggiungersi alle tue istruzioni sull’operatività normale nella casella di testo Info, FAQ o note sulla ditta alla voce di menù Impostazioni per segretaria.

Siamo sicuri che saresti lieto di vedere cosa “scatena” la pronuncia del tuo cognome sulla piattaforma di Segretaria in Cloud.

Infatti, ci siamo subito detti che sarebbe comodo anche per te, quando ci comunichi qualcosa, farlo a voce anzichè scriverlo a tastiera. Per cui siamo lavorando sodo per rendertelo possibile, prima dalla Web App e più avanti dall’App Android e iOS.

 

authorAutore: Johnny T. è sviluppatore full-stack, seo, copywriter e specialista in marketing web. In aggiunta a creare interfacce user-friendly come spediamo.it e smartfix.it ed a lanciare progetti come la segretaria virtuale, Johnny si diverte a leggere libri eccezionali e a pensare di avere ancora del tempo libero. Contattalo su LinkedIn.